Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Non è un Paese per Giovani

PER COLPA DI CHI

Ascolta l'audio
Quando ero piccolo mio padre mi diceva sempre: "non devi aver paura degli zingari, anche se ti hanno rubato la bicicletta". Era bello come insegnamento, no? Non aver paura né del prossimo, né degli incidenti che il prossimo ti procurerà nella vita
PER COLPA DI CHI
Che brutto periodo è questo! Sono in treno e ho seduto davanti a me Maurizio Belpietro, ma non gli ho detto che non lo stimo, perché prima dormiva e poi telefonava e poi tanto perché non conta niente. Ma vi rendete conto che certa gente pensa davvero che le navi Ong sono un modo per fare soldi trasportando esseri umani?  Ma perché non vanno a vedere invece di credere ai fantasmi? Muoiono un sacco di persone, a forza di credere ai fantasmi. Quando ero piccolo mio padre mi diceva sempre: “non devi aver paura degli zingari, anche se ti hanno rubato la bicicletta”. Era bello come insegnamento, no? Non aver paura né del prossimo, né degli incidenti che il prossimo ti procurerà nella vita. E sono cresciuto senza la paura degli zingari, e quando ne vedo uno lo saluto, anche se mi rubarono la bicicletta. E che sarà mai? Una bicicletta! Due macchine, tre motorini e uno zaino con dentro il computer. Ma li saluto ancora e non ho paura di loro. Anzi, per certi versi mi sembrano indiani, affascinanti, con regole diverse, codici indecifrabili. Rubano? Affari loro. Ne pagheranno le conseguenze ma io non li temo e li saluto. Mio padre mi portava a vedere il campo rom da lontano sulla ferrovia. Diceva che prima di loro in quel campo c'erano le lucciole e adesso si erano spostate dall'altra parte dei binari. Erano diventate nomadi anche le lucciole. In un certo senso, vivere nelle roulotte era un fatto che mi incuriosiva parecchio. Anche quelli del circo lo facevano. E spostarsi di continuo senza sosta né pace. Anche il fatto di lavarsi poco mi piaceva, lo condividevo in toto. A che servivano tutte quelle docce che mi faceva fare mia madre?!...Gli zingari sono stati i primi esseri umani diversi da me che ho conosciuto e mi hanno fregato la bicicletta. Ma io li ho perdonati quasi subito. Certo un piantarello me lo sono fatto ma poi mio padre, che era un vero illuminato progressista, mi consolò dicendomi che in fondo, se ci pensavo bene, era più l'affronto che il furto che mi rodeva. E me ne comprò un'altra più bella. Piccola e rossa come una Ferrari. E da allora io ho sempre fatto così. Se mi rubano qualcosa me ne compro subito un’altra più bella così almeno quel furto è servito anche a me. E Belpietro che c'entra, direte voi? Beh, c'entra, perché sono convinto che lui non la pensa così, adesso dorme davanti a me in treno e sembra innocuo, ma non la pensa così, e se potesse ne farebbe un mucchio degli zingari, e chissà dove li sbatterebbe in esilio. A casa loro, direbbe tuonando. Ma quelli non ce l'hanno una casa, sono nomadi e ti fregano. E allora dove? Via di qua perche sporcano e puzzano e rubano le biciclette, i bambini e le collane. Io però li saluto, continuo a farlo perché mio padre mi ha insegnato così, e lo faccio volentieri, convinto che nel mio sorriso c'è qualcosa che riguarda il futuro del mondo, mentre nelle sue certezze razziste c'è solo tanto egoismo. Le Ong, caro Belpietro, sono navi di volontari che salvano la vita alla povera gente, mi creda, poi lei è libero di pensare ciò che vuole, ma che dispiacere mi fa sapere che ci sono persone come lei che vanno dritte per la loro strada senza fermarsi a pensare, a guardarsi intorno, a salutare uno zingaro. Forse è per questo che rubano biciclette, perchè nessuno li saluta.
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI

NON E' UN PAESE PER GIOVANI

25/02/2020

Con Giovanni Veronesi e Massimo Cervelli. Regia di Savino Bonito A cura di Daria Ragazzini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI

NON E' UN PAESE PER GIOVANI

24/02/2020

Con Giovanni Veronesi e Massimo Cervelli. Regia di Savino Bonito A cura di Daria Ragazzini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI

NON E' UN PAESE PER GIOVANI

21/02/2020

Con Giovanni Veronesi e Massimo Cervelli. Regia di Savino Bonito A cura di Daria Ragazzini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI

NON E' UN PAESE PER GIOVANI

20/02/2020

Con Giovanni Veronesi e Massimo Cervelli. Regia di Savino Bonito A cura di Daria Ragazzini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview

Nessun risultato per