Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Radio3 Mondo

La Spagna sposta i resti Franco e guarda al futuro

Ascolta l'audio
La Spagna sposta i resti Franco e guarda al futuro. E poi Varsavia e la riscoperta della cultura ebraica.

Sono passati più di 80 anni dal colpo di Stato che diede inizio alla guerra civile che finì con la vittoria del dittatore Francisco Franco e la Spagna ha deciso che è giunto il momento di fare in conti con il suo passato. E andare avanti. “Un paese che guarda al futuro non può essere in debito con il passato” ha detto il presidente Pedro Sánchez, aggiungendo: “nessuna democrazia può permettersi monumenti celebrativi di una dittatura”. Il capo del governo spagnolo aveva già assicurato che in breve tempo si sarebbe provveduto a spostare i resti del dittatore dalla “Valle de los caidos” – letteralmente Valle dei caduti – per rendere il luogo un sito di memoria in onore a tutte le vittime della guerra civile e del franchismo. Domani, venerdì 24 agosto, si prevede la firma ufficiale del documento che stabilirà il trasferimento dei resti di Franco. Ma come sta reagendo la Spagna?

Venerdì 24 agosto alle 11.00 Luigi Spinola ne parlerà con Mario Magarò, giornalista freelance con base a Barcellona e con Alfonso Botti, professore presso il dipartimento di studi linguistici e culturali dell'Università di Modena-Reggio Emilia, condirettore della rivista semestrale
 “Spagna contempo­ranea”.

Andremo poi a Varsavia con la riscoperta della cultura ebraica in corso nella città, con un occhio di riguardo alla nuova edizione del Festival Singer che comincia il 25 agosto: ne parliamo con Lorenzo Berardi, giornalista freelance residente a Varsavia.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Il jihadismo globale è atterrato in Sri Lanka?

Il jihadismo globale è atterrato in Sri Lanka?

23/04/2019

Come di schianto ci ritroviamo sbalzati indietro nella memoria della guerra civile in Sri Lanka. Il panico e l'incertezza sono tornati. Era dalla fine della guerra che l'esercito non aveva poteri straordinari di polizia

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Cambiare il mondo con un film

Cambiare il mondo con un film

22/04/2019

22 aprile alle 11.00 | Scene dalla 17a edizione del Festival del Film e Forum Internazionale sui Diritti Umani di Ginevra.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Una tangentopoli tutta sudafricana

Una tangentopoli tutta sudafricana

19/04/2019

In Sudafrica per raccontare gli scandali elettorali e la storia dei quartieri popolari di Città del Capo

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Una Norvegia oil-free

Una Norvegia oil-free

18/04/2019

Il fondo di investimento sovrano della Norvegia, il più grande al mondo valutato per oltre 1 miliardo di dollari, liquiderà una quota delle sue partecipazioni in società o in investimenti finanziari che hanno a che fare con gli idrocarburi. A cominciare dal petrolio dal gas naturale.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per