Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Paese Mio

Tra i vicoli di Dozza (BO)

Ascolta l'audio
Un bellissimo borgo sulle colline che dominano la via Emilia, fra Bologna e Imola, al confine con la Romagna e conosciuto come il paese dei murales

La più antica notizia documentata del nome Dozza risale al 1136 "Castrum Dutie" dal vocabolo latino Doccia, che segnala la presenza nel luogo di un condotto per far confluire l'acqua in una vasca a beneficio degli abitanti.
Dopo la presenza nel XII secolo di popolazioni galliche e successivamente longobarde e bizzantine, Dozza fu concessa da Carlo Magno alla chiesa imolese e fu poi conquistata dai bolognesi. Dopo le contese fra guelfi e ghibellini, il borgo divenne feudo della famiglia Alidosi e poi dei Riario. Nel 1494 la Rocca di Dozza, oggi proprietà del comune, era sotto il dominio di Caterina Sforza che la potenziò da un punto di vista militare fino a che non venne espugnata dalle milizie di Cesare Borgia.
Nel 1528 Papa Clemente VII concede il feudo alla nobile famiglia Malpezzi di Bologna che attraverso strategici imparentamenti si riappropriano del castello, concesso nel frattempo da Pio IV ai marchesi Campeggi, con il nome Malpezzi-Campeggi, e ne mantiene la proprietà fino al 1960 quando il comune lo acquista dagli eredi.
Molti sono gli eventi e le manifestazioni culturali organizzate: la Festa del vino, la Biennale del muro dipinto, il Festival Internazionale del Folclore, ecc.
Il prodotto tipico del territorio è naturalmente la Mortadella Bologna Doc accompagnata dal vino Albana, primo bianco ad aver ottenuto il marchio Dogc.
Hanno partecipato a questa puntata il Sindaco di Dozza Luca Albertazzi, Simonetta Mingazzini Presidente della Fondazione Dozza Città d'Arte, Ente che gestisce il Museo della Rocca e gli eventi, e il Presidente del Consorzio Mortadella Bologna Corradino Marconi.

 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Bardolino (VR)

Bardolino (VR)

15/10/2018

Scopriamo il borgo in provincia di Verona

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Castagneto Carducci (LI)

Castagneto Carducci (LI)

11/10/2018

Scopriamo il borgo in provincia di Livorno

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Campagnatico (GR)

Campagnatico (GR)

04/10/2018

Oggi visitiamo il più tipico dei borghi medievali, che si trova su un'altura subito sopra la valle dell'Ombrone

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Funes (BZ)

Funes (BZ)

01/10/2018

Il borgo di oggi dà il nome all'omonima valle, nel cuore della provincia di Bolzano, ai piedi delle Dolomiti

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per