Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Gettoni di Letteratura

Sandro Penna 1 | Un treno all'alba

Sandro Penna 1 | Un treno all'alba
Ascolta l'audio
Una fotografia in bianco e nero, dai toni seppia, ritrae un giovane uomo che passeggia lungo il muro di un palazzo, forse in corso Vannucci, a Perugia, sul finire degli anni '20.
Quel giovane snello è il poeta Sandro Penna, che nasce a Perugia il 12 giugno del 1906, al numero 7 di via Mattioli. Suo padre è un commerciante, un viveur di provincia, gestisce un negozio di generi vari, profumi, maglie biancheria, calze. Angela, sua madre, ha vent’anni, occhi arroganti, temperamento deciso, si veste in modo ricercato. Quando nasce Sandro i due non sono sposati, lo faranno solo due anni dopo, con la nascita del secondo figlio. In dieci anni la famiglia Penna cambia otto abitazioni e i genitori litigano di continuo tanto che la madre si trasferisce a Pesaro con la terzogenita lasciando Sandro e il fratello alle cure di una zia.
Sandro da bambino soffre di bronchite e di anemia. Inizia ad andare a scuola a 8 anni e d’estate raggiunge la madre al mare a Porto San Giorgio, nelle Marche. Ed è lì che Sandro si invaghisce la prima volta, di un cugino alla lontana, Quintilio. E scrive questo nella sua autobiografia: “Questa smania di far l’amore, di fidanzarsi, mi portò a inventare un amore con dei ragazzi, soprattutto quelli selvaggi, sporchi, amanti del vagabondaggio. A Perugia pensavo sempre a questo Quintilio. Allora capii che amavo i ragazzi così”.
Diventato adolescente frequenta a Perugia l’istituto tecnico commerciale, per diventare ragioniere, e il 2 aprile del 1922 scrive la sua prima poesia. Penna racconta di averla scritta al buio, quasi dormendo, senza accorgersene. La poesia la intitola Alla mia cara madre sull’imbrunire. E confessa di su un diario l’intenzione di confidare alla carta i suoi “mille piccoli dolori che sono forse peggiori di uno solo grande”.
A Porto San Giorgio Sandro conosce un ragazzo, che diventerà un amico carissimo con cui si scriverà sempre. Si chiama Acruto Vitali, si conoscono sulla spiaggia. Acruto è un paio d’anni più grande di Sandro, è il figlio di un fabbricante di ghiaccio, studia canto e ama la poesia. È lui, Acruto, che gli fa scoprire Leopardi e Rimbaud ed è con lui che Sandro si apre, e gli confida le proprie tendenze sessuali. 
La notte del 24 agosto del 1928 Sandro Penna scrive sui margini di un giornale e poi ricopia su un piccolo foglio bianco la poesia che aprirà la sua prima raccolta poetica. E racconta ad Acruto che il treno di cui parla nella poesia è quello che, anno dopo anno, lo portava da Perugia a Porto San Giorgio. 
Questa è la poesia:

La vita... è ricordarsi di un risveglio
triste in un treno all'alba: aver veduto
fuori la luce incerta: aver sentito
nel corpo rotto la malinconia
vergine e aspra dell’aria pungente.
Ma ricordarsi la liberazione
improvvisa è più dolce: a me vicino
un marinaio giovane: l’azzurro
e il bianco della sua divisa, e fuori
un mare tutto fresco di colore


Bibliografia essenziale
Penna. Poesie, prose, diari (I Meridiani Mondadori), con particolare attenzione alla bibliografia scritta da Elio Pecora
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Charles Dickens 1 | La casa con la torre

Charles Dickens 1 | La casa con la torre

08/11/2021

Padre e figlio vanno a passeggio sulla strada tra Gravesend e Rochester, in Inghilterra, e spesso si fermano davanti a una grande casa antica con un torretta bianca e la ammirano.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Charles Dickens 2 | Sette scellini in un cassetto

Charles Dickens 2 | Sette scellini in un cassetto

08/11/2021

Ogni sabato quando prende lo stipendio settimanale alla fabbrica di lucido per scarpe, Charles Dickens, che è ancora un bambino, ha dodici anni, per un attimo prova una sensazione di potenza.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Charles Dickens 3 | Il Circolo Pickwick

Charles Dickens 3 | Il Circolo Pickwick

08/11/2021

«Il primo raggio di luce, che rischiara le tenebre e trasforma in splendore abbacinante l'oscurità di cui parrebbe ammantata agli esordi la vita pubblica dell'immortale Pickwick, scaturisce dalla lettura della seguente delibera, tratta dagli Atti del Circolo Pickwick, che il curatore di queste carte ha l'immenso piacere di presentare ai lettori, a riprova della scrupolosa attenzione, dell'instancabile assiduità e del severo criterio con cui è stata condotta la cernita fra i molteplici documenti affidatigli».

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Charles Dickens 4 | Inchiesta al cimitero

Charles Dickens 4 | Inchiesta al cimitero

08/11/2021

«Tra gli altri edifici pubblici di una certa cittadina che, per svariati motivi, sarà prudente astenersi dal nominare e alla quale non attribuirò alcun nome immaginario, ve n'è uno che si trova in quasi tutti i centri abitati, grandi o piccoli, vale a dire l'ospizio per i poveri; e in quest'ospizio nacque un giorno di un anno che non starò a precisare, in quanto, almeno per il momento, la cosa non può rivestire la benché minima importanza per il lettore, quell'appartenente al genere umano il cui nome figura nell'intestazione del presente capitolo».

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per