Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Gli speciali di Radio3

ACCIAIO

Ascolta l'audio
Caproni, Pincherle, Anjuman, Hughes
GIORGIO CAPRONI, Catene (da Il Conte di Kevenhüller)
Verso la notte. 
                      Quando 
il vento alza ancora scintille
sulle creste.
                      Verso
la pietra dura, dove 
risuona il passo e cresce
solo il lichene.

                      Verso 
l’acciaio del fiume.
                       
                       Acciaio
che sa di catene ….

Di tutte le braci vive 
del sangue, poche bacche
rosse nel gelo.

                      Poche
smarrite ortiche.

     (“…E un ricordo
– troppo vago – di vene.)


MARIO PINCHERLE, Senza Ali

Se tu saprai sfidare,
la gravità che fa cadere i corpi,
e avere nervi freddi e risoluti,
e se le gambe tue saranno molle,
forti e vibranti di vibrante acciaio
e avrai occhi di aquila o di falco
e incederai con la grazia di un cigno,
pure con questi pregi e queste doti
sarà vano il tuo volo e senza ali
se non saprai vibrar d’amore
col pulsare del cuore.

Questo per me, è lo Spirito ardente 
e la Forza vincente
che ti fa “primo” alle Olimpiadi antiche.
MARIO PINCHERLE, In questa luce (Lectio divina, Inizio inno all’amore di San Paolo nella Prima Lettera ai Corinzi 13, 1-13)

Se anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, 
ma non avessi l’amore, 
sono come un bronzo che risuona
o un tamburo che tintinna. 

E se avessi il dono della profezia 
e conoscessi tutti i misteri e tutta la scienza, 
e possedessi la pienezza della fede 
così da trasportare le montagne,
ma non avessi l’amore, non sarei nulla.

E se anche distribuissi tutte le mie sostanze, 
e dessi il mio corpo per esser bruciato, 
ma non avessi l’amore, 
niente mi gioverebbe.



NADIA ANJUMAN, Catene d’acciaio (in Fiore Rosso Scuro in lingua farsi)
Quante volte è stata tolta dalle labbra
la mia canzone e quante volte è stato
azzittito il sussurro del mio spirito poetico!

Il significato della gioia è stato
sepolto dalla febbre della tristezza.

Se con i miei versi tu notassi una luce:
questa sarebbe il frutto delle mie profonde immaginazioni.

Le mie lacrime non sono servite a niente
e non mi rimane altro che la speranza.

Nonostante io sia figlia della città della poesia,
i miei versi furono mediocri.

La mia opera è come una pianta priva di cure,
da cui non si può pretendere molto.

Nell'archivio della storia,
questo è tutto ciò che mi rappresenta.


TED HUGHES, Sposo e sposa giacciono nascosti per tre giorni ( da Cave Birds) 

[…]

Egli sta lucidando ogni parte, egli stesso a stento può crederci
Continuano a condursi verso il sole, trovano che possono facilmente
Provare ogni cosa nuova ad ogni nuovo passo
Ed ora ella gli alliscia le piastre del suo teschio
Così che le giunture siano invisibili
Ed ora egli le collega alla gola, i seni e la bocca dello stomaco
Con un solo fil metallico

Ella gli dà i suoi denti, legando le radici allo spillo centrale del suo corpo

Egli sistema i piccoli anelli sulla punta delle sue dita
Ella ricuce il suo corpo qua e là con seta viola d’acciaio
Egli olia i delicati ingranaggi della sua bocca

Ella intarsia con cartigli a tagli fondi la nuca del suo collo
Egli sprofonda in posizione l’interno delle sue cosce

Così, ansando per la gioia, con grida di stupore
Come due divinità difango
Sdraiandosi nello sporco, ma con cura infinita

Portano l’un l’altra a perfezione
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Il manuale della vita

Il manuale della vita

26/05/2016

Non esiste, dice Andrea Camilleri: non c'è un manuale per il futuro, ma solo un modo di accettare la vita, in previsione dei quaranta come dei novant'anni

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Conversazione su Tiresia

Conversazione su Tiresia

27/02/2019

Veniamo formati dalla storia ed è per questo che non possiamo ignorarne la portata: Andrea Camilleri ai microfoni di Fahrenheit

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Il metodo Catalanotti

Il metodo Catalanotti

30/05/2018

Quanti anni ha il Commissario Montalbano? Perché non è ancora andato in pensione? Andrea Camilleri ai microfoni di Fahrenheit

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Io, sull'isola deserta

Io, sull'isola deserta

01/10/2017

Su un'isola deserta, dice, non sarebbe proprio a suo agio. Andrea Camilleri ha sempre preferito il rumore, anche quando scriveva. Uno in particolare: quello, come racconta a Chiara Valerio, dei giochi dei suoi nipoti.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per