Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Non è un Paese per Giovani

Pistaa

Ascolta l'audio
Stanotte ho fatto un sogno bellissimo: oooooooh, pistaaaaa! Proprio come nei film. Mia madre era l'unica che diceva davvero pista, per avvertire del suo maldestro arrivo sugli sci. E la gente si spostava...
Stanotte ho fatto un sogno bellissimo: oooooooh, pistaaaaa! Proprio come nei film. Mia madre era l'unica che diceva davvero pista, per avvertire del suo maldestro arrivo sugli sci. E la gente si spostava. Gli alberi no. E lei ne abbraccio' uno. Divenne famosa in tutto l'hotel gentili dell'abetone per questa sventura. Pistaaaaa! Nei cartoni animati ancora qualche volta lo senti dire. Ma ormai e' raro. Ci sono persone come appunto mia madre, che restano uguali a se stesse anche davanti al papà, o al pericolo, o al denaro. Non cambiano mai. Sorridono sempre allo stesso modo. E corrono a rintanarsi dentro le loro vite, se li offendi. Pistaaaa! Scappo dentro di me. Mi nascondo. Trovatemi voi adesso. Oh, Gio', mi passi lo scudo per favore che devo difendermi dal mondo? Mia madre aveva una capacità di lottare pari a quella di Rino Gattuso. Quando giocava eh, no adesso. Anche lei poteva essere chiamata ringhio. Era tignosa, voleva arrivare in fondo alle cose. Io No, io il fondo non lo vedo quasi mai perché a me, la fine delle cose non mi piace. Preferisco l'eterno. Giovanni veronesi, dica pure che pensa della camminata veloce: ridicola vostro onore. Non metto in dubbio che possa fare bene ma e' ridicola, senza ombra di dubbio. Oh, Gio', sai che quando sei venuto al mondo non piangevi? E anche il medico ha detto: lei e' sfortunata signora, questo bambino il dolore se lo tiene dentro, e lei non saprà mai quando soffre. Comunque nella migliore delle ipotesi sarà un iperteso. Avanti, Veronesi, dica pure che ne pensa dello spritz: che in bocca a certi signori e' solo una moda. E
 dell'Italia che non va ai mondiali? Che era nel calcolo delle probabilita'. E degli chef arroganti? Be', mi avvalgo della facoltà di non rispondere. E comunque preferisco di gran lunga i migranti. Oh, mamma, perché non mi fai una carezza che mi addormento meglio? Non posso amore mio non la sentiresti nemmeno. Ci si può toccare solo da vivi. Da morti si può apparire e scomoarire e basta. Qui la tecnologia tuch non esiste. Esiste il respiro, la luce perenne e non sono ammessi gli occhiali da sole. Troppo audaci. Signor veronesi ci dica adesso, che ne pensa della tv: credo che Bolle sia bravo come Pavarotti e Valentino Rossi ma spero che almeno lui paghi le tasse. Vostro onore, posso permettermi il lusso di uno starnuto? No, lo trattenga. Piuttosto ci dica qualcosa sul suo stato mentale: ho visto molte volte il lupo ululare ma solo in tv, e' grave?   Nei sogni tutto e' lecito. Tutto plausibile, signor veronesi, Mi stupisco di lei, che fa, concilia? No trattengo. Madre mia stammi vicino, queste raffiche di vento soffiano a tradimento. Scuffiare adesso significherebbe affondare. Quando mi sveglio?
Quando lo decido io. Ok vostro onore, ma Quando? La domanda non e' pertinente in questa vita, tutto si rimanda all'altra. L'udienza e' tolta, la Corte si riunisce per deliberare se la camminata veloce  e' davvero così ridicola. Ciao mamma, se sognare queste assurdita' significa rivederti, va bene lo stesso, almeno Si sta un po' insieme. Ciao Gio', io non so come funziona, aspetto solo la chiamata. Saluta sandro e dai un bacio a Valeria. Pistaaaaa.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI 'IL MEGLIO DI'

NON E' UN PAESE PER GIOVANI 'IL MEGLIO DI'

16/06/2018

"il meglio di" Con Massimo Cervelli Regia di Savino Bonito A cura di Pietro Luchetti e Daria Ragazzini

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI del 15/06/2018

NON E' UN PAESE PER GIOVANI del 15/06/2018

15/06/2018

Paolo Sassanelli ci ha raccontato oggi il suo film d'esordio "Due piccoli italiani". Nella seconda parte della trasmissione, in pieno clima mondiali, il giornalista Alessandro Alciato, ci ha svelato il lato oscuro di qualche campione del nostro calcio nel suo nuovo libro "Demoni".

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI

NON E' UN PAESE PER GIOVANI

14/06/2018

L'Italia è fuori dai Mondiali, consoliamoci pensando che il design della Coppa del Mondo è di un italiano, che la Nazionale Femminile di Calcio si è qualificata per i Mondiali del 2019 ed infine che la Nazionale Femminile di Basket 3x3 ha vinto il Mondiale di categoria. Potere alle donne!

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI del 13/06/2018

NON E' UN PAESE PER GIOVANI del 13/06/2018

13/06/2018

Siamo oggi con Frank Laporte Adamsky, naturopata e inventore del metodo per purificare l'intestino mangiando di tutto.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Canali Overview

Nessun risultato per