Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Piazza Verdi

30 settembre 2017 "Coraggiosa Gentilezza"

30 settembre 2017
Ascolta l'audio

Lo scrittore americano George Saunders ha fatto notare a una platea di laureandi che la gentilezza è difficile, è uno sforzo. L’ultima frase di Anne Frank, nel "Diario", dice: «Sii gentile e abbi coraggio». Esercitare la gentilezza nel mondo che attraversiamo richiede un grande coraggio.
Apriamo la nuova stagione con "Coraggiosa Gentilezza".

 

Con Mimmo Borrelli parleremo di scrittura e teatro in occasione della pubblicazione di un suo testo teatrale del 2007 ’Nzularchia.

 

Con l’avvento della perestrojka, la disfatta del comunismo e la successiva fine dell'URSS, furono rivalutati anche i protagonisti della storia sovietica, compreso quelli della musica. Oggi in Russia il nome di Dmitrij Borisovicˇ Kabalevskij (San Pietroburgo 30 Dicembre 1904 – Mosca 14 Febbraio 1987) si sente molto più di rado ed anche la sua musica si suona di meno. I suoi due Rondo Op.59 per pianoforte ed Op.69 per violino e pianoforte erano d'obbligo per i partecipanti dei due primi Concorsi Internazionali “Cˇajkovskij” (1958 e 1962). Pietro Bonfilio (formatosi al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano e al Royal Conservatoire of Scotland) in virtù del suo amore per la cultura e la storia russa sceglie di incidere le opere composte da Dmitrij Kabalevskij nel suo più recente lavoro discografico e  oggi ci presenterà alcuni brani dal vivo. Si tratta di una figura di artista controversa e che ci darà l’occasione di parlare non solo degli aspetti musicali (virtuosismo) ma anche politici, seguendo i suoi principi, Kabalevskij, insieme ad un gruppo di musicisti particolarmente potenti negli organi direttivi sovietici, spesso prese delle decisioni per le quali oggi potrebbe essere criticato (ad esempio, la sua intransigente posizione nei confronti di alcune opere di Dmitrij Šostakovicˇ).

 

Tamburi nella notte è la seconda opera teatrale di Brecht ma la prima a essere messa in scena negli anni difficili del primo dopoguerra. L’azione si svolge in una notte del novembre 1918 mentre a Berlino si prepara la rivolta spartachista. È una commedia ambigua in cui la ribellione contro le convenzioni dipinge una vicenda che spezza ogni possibile idealizzazione romantica dei fatti. I coniugi Balicke vogliono imporre alla figlia il matrimonio con un giovane arricchitosi con le speculazioni post belliche. Anna, la figlia, aspetta ancora il suo ex, un soldato ormai dato per morto, ma il matrimonio con il nuovo fidanzato non si può più rinviare a causa dello stato della ragazza. Si tratta del tipico matrimonio d’interesse borghese a cui è difficile ribellarsi. Quando inaspettatamente riapparirà Andrea, il perduto amore, Anna andrà in crisi e mentre nella città il rullo di tamburi incita alla rivolta, una nuova forza e consapevolezza si farà strada nei due giovani ex fidanzati. La rivolta privata dovrà confrontarsi con le proteste che agitano la città mentre una luna rossa osserva i loro turbamenti giovanili. Francesco Frongia porta in scena questo spettacolo dirigendo un nutrito gruppo di attrici e attori neo diplomati del biennio 2015/2017 dell'Accademia dei Filodrammatici di Milano.

 

Domenica 1 ottobre  un concerto di eccezionale valore sarà ospitato in Sala Alessi di Palazzo Marino a Milano: protagonista assoluto uno dei più antichi e preziosi violini al mondo, il Carlo IX realizzato da Andrea Amati tra il 1566 e il 1570 per le nozze reali francesi, conservato nel Museo del Violino di Cremona. A suonarlo il violinista di fama internazionale Federico Guglielmo oggi nostro ospite con Diego Cantalupi alla tiorba, accompagnati dal Maestro Fausto Cacciatori, Conservatore delle Collezioni Museo del Violino, che presenterà il preziosissimo strumento e illustrerà la figura di Andrea Amati, fondatore della prima prestigiosa famiglia di liutai cremonesi.
Un ricercato programma che racchiude alcuni dei primi brani scritti per violino, accompagnerà il pubblico attraverso la musica che contribuì, a cavallo tra il XVI e XVII secolo, alla nascita e al perfezionamento di quella liuteria italiana che detterà legge nel mondo. Sarà dunque un autentico viaggio nel tempo alla scoperta della “prima voce del violino” e da noi un’imperdibile anteprima.

 

Marco Bacci ci porta al cinema con “Madre regia di Darren Aronofsky.

 

Chiudiamo con Chiara Stoppa (tra i fondatori di ATIR) per lanciare il saluto della compagnia teatrale Atir e della comunità al Teatro Ringhiera, prima della chiusura per ristrutturazione, prevista per il 3 ottobre. Un saluto che sarà una festa Sabato 30 settembre 2017 dalle ore 18 fino all’alba con IN TENDA! - Notte bianca al Teatro Ringhiera. Ricco il programma fra: balera a cielo aperto - frammenti di spettacoli - interventi di colleghi, attori, registi, scenografi - anteprima “Le allegre comari di Windsor” – risotto - dj set - “1943 - come un cammello in una grondaia”. Esempio di “Coraggiosa gentilezza”.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Terza parte

Terza parte

23/10/2021

"Sono grato a tutte quelle persone che mi hanno detto di no…"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Seconda parte

Seconda parte

23/10/2021

"Sono grato a tutte quelle persone che mi hanno detto di no…"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta "Sono grato a tutte quelle persone che mi hanno detto di no…"

"Sono grato a tutte quelle persone che mi hanno detto di no…"

23/10/2021

"Sono grato a tutte quelle persone che mi hanno detto di no. È grazie a loro se sono quel che sono" (Albert Einstein)

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Terza parte

Terza parte

09/10/2021

"E' quel mare che ho dentro…"

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per