Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Gettoni di Letteratura

Sylvia Plath 4 - Il libro dei letti

Ascolta l'audio
Sylvia Plath scrive anche storie per bambini. The Bed Book, A letto, bambini! un libro di brevi componimenti non sense per bambini, con delle poesie/filastrocche sui differenti tipi di letti

Florinda Fiamma racconta Sylvia Plath


Di letti, ben si sa,/ ne possiamo trovare/ di molte qualità. / c'è Lettino e Lettone.; / Ma tutti questi letti, /a ben considerare,/servono solamente / per dormire e sognare. / Sono letti noiosi, / sono letti banali. /Ci sono invece Letti- / Veramente-Speciali! / Un Letto-Galleggiante / per andare a pescare; / sul Letto-per-Acrobati /ci si può arrampicare

Sylvia Plath scrive anche storie per bambini. The Bed Book, A letto, bambini! È un libro di brevi componimenti non sense per bambini, con delle poesie/filastrocche sui differenti tipi di letti. Fu pubblicato postumo, nel 1976. Sylvia aveva inventato quelle storie per divertire i propri figli, l’edizione originale è illustrata da Quentin Blake. Ma oltre a scrivere Sylvia farà di tutto: insegna inglese allo Smith College, dove aveva studiato anche lei, fa la babysitter, la cameriera, e, ironia della sorte, la segretaria nella clinica psichiatrica in cui, qualche anno prima, era stata ricoverata. Nell’estate del 1950 lavora in una fattoria vicino Dover dove svolge lavori manuali, in seguitò trasformerà quest’esperienza in una poesia: Bitter Strawberries. La poesia resta il suo grande amore, soprattutto Sylvia è affascinata del poeta Dylan Thomas e quando nel marzo del '50 Thomas si trova a New York per una lettura, cerca in tutti i modi di incontrarlo, facendo la spola per due giorni tra il pub e il suo albergo.

Qualche anno più tardi, a Boston, mentre continua a fare diversi lavoretti part time e riprende con il suo analista la terapia che aveva iniziato dopo il primo tentativo di suicidio, frequenta i corsi di scrittura creativa del poeta Lowell e lì conosce un’altra poetessa, Anne Sexton. Sono amiche e rivali, e ogni settimana dopo le lezioni condividono bevute di martini e racconti dei tentati suicidi. Solo nei suoi diari la Plath ammette i suoi sentimenti e si lascia andare a commenti acidi e all’invidia nei confronti di Anne che, al contrario di lei, scrive con estrema facilità. Anne, a sua volta, nella poesia Sylvia’s Death celebra la morbosa amicizia tra loro due e, alla morte della Plath, scrive nel suo diario che, anche in quell’occasione, Sylvia l’ha preceduta.

Tra la fine di settembre e i primi di dicembre del 1962, Sylvia Plath riesce a comporre le quaranta poesie di Ariel. Così scrive a un’amica: «Vivo come una spartana, scrivo in preda a una febbre e produco quello che per anni avevo chiuso a chiave dentro di me. Mi sento stordita e molto fortunata. Continuavo a dirmi che ero il tipo che riusciva solo a scrivere quando era tranquilla e in pace, ma non è vero, la musa è venuta qui, adesso che Ted se n’è andato». A quel punto sceglie di ritornare a Londra. Con i figli Frida e Nicholas va a vivere al 23 di Fitzroy Road, nello stesso appartamento in cui aveva abitato William Butler Yeats il grande poeta irlandese che lei amava. Sylvia pensa che quella coincidenza sia un buon segno, un buon auspicio.


 

Qualcosa da leggere, per approfondire

Sylvia Plath di Linda Wagner-Martin (Castelvecchi)

Quanto lontani siamo giunti. Lettere alla madre di Sylvia Plath (Guanda)

 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Il primo Poirot

Il primo Poirot

07/10/2019

"Era un ometto dall'aspetto straordinario, alto meno di un metro e sessantacinque, con un portamento eretto e dignitoso. La testa era a forma di uovo, costantemente inclinata da un lato. Le labbra erano ornate da un paio di baffi grigi, alla militare. Il suo abbigliamento era inappuntabile. Penso che un granello di polvere gli avrebbe dato più fastidio di una ferita, eppure questo elegantone, che zoppicava leggermente, era stato ai suoi tempi uno dei funzionari migliori della polizia belga. Come investigatore, aveva un fiuto straordinario. Poteva vantare al suo attivo numerosi trionfi, era riuscito a risolvere casi davvero complicati".

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Agatha fa surf

Agatha fa surf

08/10/2019

C'è una foto che rivela che la scrittrice di gialli Agatha Christie fu una delle prime persone, in Gran Bretagna, a provare a surfare stando in piedi

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Sparita nel nulla

Sparita nel nulla

09/10/2019

È il 3 dicembre del 1926 quando Agatha litiga per l'ennesima volta con suo marito Archie. Era stato un matrimonio felice, ma lui col tempo si è innamorato della sua segretaria, quindi vuole lasciare la moglie e chiedere il divorzio.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Vita da archeologa

Vita da archeologa

10/10/2019

"L'edificio della spedizione, costruito in mattoni, si stende sul lato orientale di una collinetta e comprende una cucina, un soggiorno che diventa sala da pranzo, un piccolo ufficio, un laboratorio, un magazzino, una camera oscura. Noi dormiamo in tende. Sulla porta dell'edificio c'è un cartoncino su cui è stampato in caratteri cuneiformi 'Beit Agatha' ovvero la casa di Agatha".

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview

Nessun risultato per