Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

A3 il formato dell'arte

Manzù. Dialoghi sulla spiritualità, con Lucio Fontana - A3 del 24/12/2016

Manzù. Dialoghi sulla spiritualità, con Lucio Fontana - A3 del 24/12/2016
Ascolta l'audio
Fino al 5 gennaio nelle due sedi del Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo a Roma e del Museo Giacomo Manzù di Ardea la mostra dedicata all’opera di Giacomo Manzù
Il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo, prima sede della mostra, espone trentacinquesculture di Manzù: dal ciclo dei bassorilievi “Cristo nella nostra umanità”, inparte visti a Milano nel 1941, ad alcuni esempi dei rilievi eseguiti per la porta della cattedrale di Rotterdam nel 1965. La Sala dell’Apollo con i suoi affreschi cinquecenteschi accoglie alcuni grandi Cardinali, che più di ogni altra opera hanno contribuito a plasmare l’immagine di Manzù in qualità di ‘scultore cattolico’.
Il percorso prevede anche,per gentile concessione dei Musei Vaticani, due dei vetri incisi che il maestro realizzò per l’amico Monsignor Giuseppe De Luca, una delle figure centrali nel dibattito sull’arte sacra. Un ruolo da protagonista è infine riservato al Grande ritratto di signoradel 1947: l’opera, sebbene formalmente di tema profano, assomma in sé caratteri dispiritualità nella rappresentazione del personaggio, e documenta, nell’evidente tensionetra modellato delle superfici e astrazione formale dei piani, l’esordio della nuova linguadi Manzù, che avrà esito compiuto proprio nelle porte di San Pietro.Il Museo di Ardea, seconda sede della mostra e per l’occasione sottoposto a un’intensaopera di rinnovamento, accoglie trenta fra sculture e disegni di Lucio Fontana.
Significativi, fra gli altri, risultano due bozzetti e una formella per la Porta del Duomo diMilano – anch’essi provenienti dai Musei Vaticani – come pure una serie di altri importantilavori concessi in prestito dalla Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano. Grazie al numero e soprattutto alla qualità, le opere di Fontana stabiliscono dialoghi inediti efruttuosi con la collezione permanente di Manzù. Un’occasione unica per riflettere suidue artisti e verificarne le soluzioni linguistiche ed espressive, talora divergenti oaddirittura antitetiche, sul comune tema del sacro.La mostra intenzionalmente tiene uniti, attraverso un progetto concatenato e interdipendente,Castel Sant’Angelo e il Museo Manzù di Ardea, ovvero due realtà museologiche molto diverse l’una dall’altra.
Il motivo è spiegato da Edith Gabrielli, direttore del Polo Museale del Lazio, che ha in gestione entrambi i musei. “Alla base vi è il desideriodi proporre al pubblico, ai pubblici dell’arte e, almeno in questo caso, della spiritualitàpercorsi nuovi e per certi aspetti addirittura imprevisti. Ma – prosegue Gabrielli – non sitratta solo di questo.
Concepire la mostra in due sedi di pari livello significa andar oltre,superare il tradizionale rapporto di sudditanza, o se si vuole di centro-periferia, che normalmenteRoma con la sua obiettiva grandezza detta, impone alla provincia e all’interoLazio. Fa piacere che tutto questo avvenga nel segno di un progetto d’indiscutibile valorescientifico e culturale. In questo modo è più facile mettere al lavoro, l’uno di fianco all’altro, vari soggetti. Alla base vi è l’idea fondante del Polo Museale, che è quella di ‘fare rete’ per davvero, non in teoria. Ovvero di realizzare un’idea di tutela e valorizzazione integrate”.

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta A3. IL FORMATO DELL'ARTE - Mario De Biasi. Fotografie 1947-2003

A3. IL FORMATO DELL'ARTE - Mario De Biasi. Fotografie 1947-2003

10/04/2021

La Casa dei Tre Oci di Venezia presenta un'ampia retrospettiva dedicata a uno dei più grandi fotografi italiani, instancabile narratore del mondo, Mario De Biasi

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta A3. IL FORMATO DELL'ARTE - Aurelio Amendola a Pistoia

A3. IL FORMATO DELL'ARTE - Aurelio Amendola a Pistoia

03/04/2021

AURELIO AMENDOLA Michelangelo, Burri, Warhol e gli altri a Pistoia a Palazzo Buontalenti e nell'Antico Palazzo dei Vescovi una mostra antologica dedicata a un maestro della fotografia italiana

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Le altre opere. Artisti che collezionano artisti

Le altre opere. Artisti che collezionano artisti

27/03/2021

Con Elena Del Drago

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta A3. IL FORMATO DELL'ARTE - Lisetta Carmi. Voci allegre nel buio

A3. IL FORMATO DELL'ARTE - Lisetta Carmi. Voci allegre nel buio

20/03/2021

Il MAN Museo d'Arte Provincia di Nuoro presenta una grande antologica dedicata a Lisetta Carmi, tra le più significative protagoniste della fotografia italiana del secondo dopoguerra.

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per