Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Radio3 Mondo

25 anni fa Maastricht: il peso del peccato originale

Ascolta l'audio
Dopo la riunificazione della Germania nasceva l'Europa di Maastricht. Nel negoziato a dodici il pilastro dell'unione politica si perse per strada. Rimase l'unione economico-monetaria. Era un compromesso. Meglio di niente, si disse...

 

 

Sono passati  25 anni da quando, nella notte fra il 10 e l'11 dicembre del 1991, i capi di Stato e di governo dell'Unione europea, allora composta da 12  Paesi, si riunirono a Maastricht per porre le basi dell'accordo politico che avrebbe portato al trattato decisivo per gli sviluppi della nostra storia recente. Nasceva l'Europa di Maastricht, a fronte di un evento straordinario come la riunificazione tedesca. La Germania unita faceva paura, bisognava vincolarla al resto d'Europa, neutralizzando il rischio di una nuova deriva verso l'Europa centro-orientale. Prese così forma un progetto che languiva da tempo a Bruxelles: l'unione monetaria. Nella sua versione originale doveva essere economica e poi monetaria, ed essere parte integrante di un progetto più ambizioso, che includeva anche l'unione politica. Nel complicatissimo negoziato a dodici il pilastro dell'unione politica si perse per strada. Rimase l'unione economico-monetaria. Era un compromesso. Meglio di niente, si disse. Quanto e come stiamo ancora scontando quel peccato originale?

 

Anna Maria Giordano ne parla alle 11 con Giandonato Caggiano, ordinario di diritto dell’Unione europea, Dipartimento di Giurisprudenza, e Coordinatore del Centro di eccellenza in diritto europeo, Università RomaTre

In apertura: l'arma a lunga gittata di Mario Draghi, ne parliamo con Alessandro Merli, analista del Sole24Ore 

In chiusura: nasce il nuovo Corpo Europeo di Solidarietà, non solo volontariato ma anche stage di lavoro per i giovani dai 18 ai 30 anni. Ne parliamo con Ramon Magi, presidente di Eurodesk Italy 

 

 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta Eurogruppo, to be continued...

Eurogruppo, to be continued...

08/04/2020

L'Europa non è solo l'epicentro di una pandemia mondiale, si è detto alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco, ma è anche al centro di una "battaglia di narrative" con un rischio di implosione sempre più forte. Come salvare l'Unione Europea?

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Giornata Mondiale della Salute 2020

Giornata Mondiale della Salute 2020

07/04/2020

Con Luigi Spinola

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Come si disegna un mondo nuovo

Come si disegna un mondo nuovo

06/04/2020

Con Luigi Spinola

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Economia da coronavirus, così si riconverte la produzione
  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview

Nessun risultato per