Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Pezzi da 90

Pezzi da 90 - Enzo Jannacci, le vite degli altri nelle canzoni e nel cuore

Pezzi da 90 -  Enzo Jannacci, le vite degli altri nelle canzoni e nel cuore
Ascolta l'audio
 
Enzo Jannacci, le vite degli altri nelle canzoni e nel cuore
di Angela Zamparelli 

Ascolta anche Enzo Jannacci: dichiarazioni d'amore alla vita CLICCA QUI


Settembre 1964. Enzo Jannacci sta per aprire la stagione del teatro Gerolamo di Milano con il suo nuovo spettacolo: 22 canzoni. E’ sulla scena già da almeno sei anni. Ha cantato il rock in duo con Giorgio Gaber, ha suonato il jazz con Gerry Mulligan e Chet Baker. Si è fatto conoscere alla tv con El purtava i scarp del tennis, lanciato da Mike Bongiorno alla Fiera dei sogni. Ma lo spettacolo che sta per debuttare, in quel settembre del 1964, segnerà la svolta. Anche Jannacci ne sembra consapevole. Lo ascoltiamo al microfono di Piero Angela, allora inviato del GR. Jannacci parla delle canzoni e della collaborazione con Dario Fo, cui deve tutto. Dario Fo ha intravisto in lui la possibilità di andare oltre l’orizzonte milanese e di girare l’Italia con delle canzoni tutte nuove che raccontano la gente in un mix unico, di umanità struggente e di tenera e graffiante ironia che da allora sarà la sua cifra inconfondibile.  Molti anni dopo, a Radio2, Jannacci racconterà ancora, con lo stesso entusiasmo, il momento in cui Dario Fo gli telefonò mentre era in vacanza e gli disse di venire subito… perché doveva cantare Il cane con i capelli… Una canzoncina stramba che già arieggiava il problema degli esclusi. 
Staremmo ad ascoltarlo per ore, Jannacci. Mentre racconta di quando un verso come bianca e rossa che pareva il tricolore bastava a portare lo scompiglio tra i funzionari Rai o di come, in una serata storta in un locale di Torino, nasceva Vengo anch’io no tu no…Aneddoti che da soli non bastano a svelare il segreto di un artista geniale o come dice lui un po’ balengo, ma che messi tutti insieme aiutano a tracciare il ritratto di un uomo unico, che continua a sorprenderci e regalarci felicità.
Alla fine di questa puntata sentiamo Jannacci rispondere a una domanda di Adriano Mazzoletti, sui suoi gesti nelle canzoni. Dalla sua risposta capiamo che ogni gesto, come ogni cosa che faceva, nasceva dall’osservazione e dallo studio della gente e per spiegarsi meglio dice una frase misteriosa e magica che ci sembra il modo migliore per ricordarlo oggi: La mia vita è fatta di questo interessamento alla vita degli altri e anche alla mia. Un modo di guardarsi dentro, perché dentro non ci sei solo tu ma un sacco di altra gente 

Musiche
Sigla: Killing Jar (Siouxsie and the Banshees) 
Canzoni di Enzo Jannacci: 
Il cane con i capelli
Vengo anch’io no tu no 
El purtava i scarp del tennis
Veronica Ragazzo padre 
Ho visto un re

Documenti sonori 
L’intervistatrice, Franca Valeri, Gran Varietà – Radio2 - 1967 
Piero Angela intervista Enzo Jannacci in occasione dello spettacolo 22 canzoni al teatro Gerolamo di Milano- GR - 30 settembre 1964 
Enzo Jannacci parla di El purtava i scarp del tennis - Concerto di Enzo Jannacci in sala A, Radio2 - 2006  
Enzo Jannacci parla di Vengo anch’io no tu no - Concerto di Enzo Jannacci in sala A,  con Vincenzo Mollica - Radio2 - 2006  
Enzo Jannacci, Violino Milanese -  Radio2 – 1964 
Enzo Jannacci parla dei suoi gesti nelle canzoni. Viaggio tra i grandi della canzone con Adriano Mazzoletti – Radio1 - 1987 
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta  Luca Marinelli, il corpo multiforme di un attore

Luca Marinelli, il corpo multiforme di un attore

21/10/2021

Luca Marinelli, attore di straordinario talento, sognava da bambino di fare l'archeologo stile Indiana Jones. Presto lo vedremo sul grande schermo nei panni di Diabolik

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Tim Burton, C'era un ragazzo che amava le storie horror

Tim Burton, C'era un ragazzo che amava le storie horror

18/10/2021

Alla Festa del Cinema di Roma 2021 premio alla carriera a Tim Burton, uno dei registi più visionari della storia del cinema

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Uma, musa vendicatrice di Quentin Tarantino

Uma, musa vendicatrice di Quentin Tarantino

14/10/2021

Uma Thurman in "Kill Bill", immagine di donna forte e coraggiosa scelta per il manifesto della Festa del Cinema di Roma 2021

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta  Blade runner, lacrime nella pioggia di un replicante morente

Blade runner, lacrime nella pioggia di un replicante morente

13/10/2021

Il 14 ottobre 1982 arrivava sugli schermi italiani "Blade runner", il film di Ridley Scott in cui convivevano fantascienza e noir . Capolavoro assoluto !

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per