Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Pezzi da 90

Pezzi da 90 - Domenico Modugno Nel blu dipinto di blu - Festival di Sanremo 1958

Pezzi da 90 -  Domenico Modugno Nel blu dipinto di blu - Festival di Sanremo 1958
Ascolta l'audio
♫ Nel blu, dipinto di blu, felice di stare lassù. ♫
"C'è un proverbio che dice che per avere successo nella vita ci vogliono tre cose: primo avere fortuna, secondo avere fortuna e terzo avere fortuna." - Domenico Modugno

Agli inizi del 1958 Domenico Modugno è un giovane artista pieno di idee e di talento. Sta recitando in teatro, si è già fatto notare con alcune canzoni come Vecchio Frack o Lazzarella, ma non è ancora arrivato al successo. Sta per partire per Sanremo, dove presenterà una canzone che ha scritto insieme a Franco Migliacci, così stravagante che nessuno vuole cantarla insieme a lui. Ma dopo quel Festival cambierà tutto, non solo nella sua vita, ma anche nella storia della canzone italiana. 

Domenico Modugno ci racconta quella straordinaria avventura:

"Quando mi chiamarono per il Festival di Sanremo nel 1958 io stavo recitando La rosa di zolfo, il mio primo vero impegno di attore e  lo lasciai dicendo vado a Sanremo e poi torno per continuare le recite. A Sanremo poi successe quel che successe e Volare cominciò a fare il giro del mondo…
All’inizio a Volare non ci credeva nessuno, nessuno voleva cantare in coppia con me questa canzone, era troppo rischioso. Si doveva cercare un cantante e mi ricordai che in America, dove ero andato a cantare per gli emigranti, avevo conosciuto un ragazzino che suonava il pianoforte. Si chiamava Johnny Dorelli. Seppi che Dorelli era venuto in Italia in cerca di fortuna e allora gli proposi di venire a cantare a Sanremo insieme a me. E lui accettò subito perché era un ragazzo intelligente.
Con Volare nasceva un nuovo modo di cantare. Facendo accettare il mio modo di cantare al pubblico ho aperto una strada anche a chi fino a quel momento era convinto che non avrebbe mai potuto cantare. Perché allora si cantava con la voce impostata da tenorino, si dovevano fare i gorgheggi, invece io cantavo tagliando tutte le finali, senza bisogno di gorgheggi, e senza neanche bisogno di avere tanta voce.
Io e Migliacci eravamo malati di pittura. Eravamo ammiratori sfrenati di Chagall. In un quadro di Chagall c’è un uomo alla finestra mezzo dipinto di bianco e mezzo di nero. Da lì è nata l’idea. Migliacci è andato a casa la sera - dice che si è ubriacato - ed è tornato la mattina dopo  dicendo ho un’idea.  E mi disse questa frase: di blu mi sono dipinto per intonarmi al cielo.  La trovai un’idea bellissima: uno che si dipinge di blu per confondersi col cielo.La musica è nata dopo. Due mesi prima di partire per Sanremo la stavamo ancora cercando. C’era l’idea ma la musica non era pronta. E un mattino mi sono svegliato felice, non so perché. Mi sono messo al pianoforte e ho cominciato a cantare come un pazzo a squarciagola ed è uscita Volare. Ho sentito subito che era una cosa che funzionava!"


Documenti sonori: 

Domenico Modugno intervistato da Lucio Ardenzi, Special Oggi, Radio3 - 16 luglio 1973 
Domenico Modugno e Franco Migliacci intervistati da Sandro Ciotti, Gr Rai, 16 giugno 1959
Domenico Modugno intervistato da Adriano Mazzoletti , Radio1 – 4 settembre 1987 
 

Ultime Puntate e Podcast

Ascolta  Luca Marinelli, il corpo multiforme di un attore

Luca Marinelli, il corpo multiforme di un attore

21/10/2021

Luca Marinelli, attore di straordinario talento, sognava da bambino di fare l'archeologo stile Indiana Jones. Presto lo vedremo sul grande schermo nei panni di Diabolik

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Tim Burton, C'era un ragazzo che amava le storie horror

Tim Burton, C'era un ragazzo che amava le storie horror

18/10/2021

Alla Festa del Cinema di Roma 2021 premio alla carriera a Tim Burton, uno dei registi più visionari della storia del cinema

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta Uma, musa vendicatrice di Quentin Tarantino

Uma, musa vendicatrice di Quentin Tarantino

14/10/2021

Uma Thurman in "Kill Bill", immagine di donna forte e coraggiosa scelta per il manifesto della Festa del Cinema di Roma 2021

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni
Ascolta  Blade runner, lacrime nella pioggia di un replicante morente

Blade runner, lacrime nella pioggia di un replicante morente

13/10/2021

Il 14 ottobre 1982 arrivava sugli schermi italiani "Blade runner", il film di Ridley Scott in cui convivevano fantascienza e noir . Capolavoro assoluto !

  • Ascolta
  • Podcast
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per