Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Il teatro di Radio3

Segui

8 aprile alle 23.00 | Radiodramma originale realizzato per Rai Radio3, di e con Roberto Scappin e Paola Vannoni.

Dialogo al limite del volto

Dialogo al limite del volto

Dialogo al limite del volto
giovedì 8 aprile 2021 alle 23.00
Radiodramma originale realizzato per Rai Radio3
Di e con Roberto Scappin e Paola Vannoni
ricerca sonora Roberto Scappin
cura del suono Fabio Mazzotti
produzione quotidianacom 2021

Un’opera radiofonica originale creata dai due componenti di Quotidianacom. Un dialogo tra due individui, un uomo e una donna, nel corso del quale vengono toccati molti temi del difficile momento che stiamo vivendo, tra piccole notazioni e riflessioni di carattere esistenziale, con un contrappunto di notazioni ironiche.

Scrivono gli autori e interpreti: “A intercettarsi sono due menti che vivono una accanto all'altra, senza riuscire mai a affondare in un confronto sincero, fuori dagli schemi, oltre i limiti del volto. Menti a cui può capitare di essere al centro della disattenzione. Le casualità sottraggono dall'oblio, provocano piccole "tempeste" di libertà, oltre il logoro e consunto. Non si guarda impunemente il volto dell'altro.
Il tentativo costante, giornaliero, di queste due menti - che interagiscono aumentando la realtà attraverso connessioni di pensieri, con attitudine intrinseca all'irregolarità, - non è quello della ricerca della verità del sentimento o dell'azione, ma è lo stato quasi perenne di tensione verso la possibilità o, se vogliamo, è "l'azzardo" di innestare vicendevolmente, a turno, il proprio personale plugin, al di là del proprio volto”.

 

La compagnia

Roberto Scappin e Paola Vannoni fondano nel 2003 a Rimini quotidianacom

La ricerca di un proprio linguaggio si intreccia al percorso di produzione dei testi.
 Nel 2008, con la Trilogia dell’inesistente-esercizi di condizione umana, la compagnia esprime compiutamente la propria cifra artistica.

Il primo episodio della Trilogia, Tragedia tutta esteriore, vince il premio Stefano Casagrande -Teatri di Vita, Bologna. Completano la Trilogia Sembra ma non Soffro e Grattati e Vinci. Le successive produzioni: Opere di omissione, Trilogia Tutto è bene quel che finisce (L’anarchico non è fotogenico, Io muoio e tu mangi, Lei è Gesù), Monopolista, Il Racconto delle cose mai accadute, Tabù-ho fatto colazione con il latte alle ginocchia.

Nel 2019 la compagnia ha presentato alla Biennale Teatro di Venezia, nella direzione di Antonio Latella, un segmento della propria produzione (Sembra ma non soffro, L’anarchico non è fotogenico e il debutto di Il racconto delle cose mai accadute).

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per