Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Il teatro di Radio3

Segui

Dal 19 novembre 2020 | Una produzione teatrale che altrove, per il momento, non può esistere...

Al teatro con Radio 3

Al teatro con Radio 3

Al teatro con Radio 3
dal 19 novembre 2020

L'offerta teatrale e musicale di Radio 3 sta cercando il più possibile di dar voce agli eventi culturali che avvengono, anche se solo on-line. Ci impegniamo di continuare a trasmettere ai nostri ascoltatori una produzione teatrale che altrove, per il momento, non può esistere. Nonostante il forte impatto dell'emergenza sanitaria vogliamo dunque dare sempre grande attenzione e spazio alle esperienze di teatro, cinema, musica e di tutto ciò che, almeno nelle prossime settimane, non potrà avvenire nelle sale. Tutta Radio 3 vuole stare vicino a chi ci ascolta perché, pur non potendo sostituire o compensare gli spettacoli e i concerti cancellati, possiamo comunque sostenere il mondo della cultura, e tentare di riempire queste assenze. Cominciamo con la messa in onda di un radiodramma dal titolo Nella caverna creato appositamente per Radio 3 da Filippo Ferraresi, artista di teatro attivo a livello internazionale con collaborazioni con Franco Dragone, Fabrice Murgia, e soprattutto con Romeo Castellucci. Ferraresi ha composto per noi un racconto radiofonico sulla prima comunità che vive nelle grotte e vede per la prima volta su una parete di roccia il disegno di un animale, tracciato dal vecchio di quel gruppo. La nascita della fantasia e dell’illusione, ma anche una metafora sui nostri giorni e sulla necessità di inventare immagini irreali quando si è costretti a vivere in uno spazio limitato. Le musiche sono di Nicola Ratti, la voce è di Marina Ladduca. L'appuntamento è per giovedì 19 novembre alle ore 23.00.

Sempre al teatro daremo spazio dal 23 novembre fino al 18 dicembre alle ore 22.30 con un progetto di Nicola Maranesi dal titolo: 2020 – Diari dal terzo millennio. Dall’Archivio di Pieve Santo Stefano. La pandemia ha apposto un sigillo sul tempo, il 2020 sarà raccontato come un anno spartiacque, il primo del “dopo” o l’ultimo del “prima”, ovunque nel mondo e così anche in Italia. Eppure, così come ci sarà un “dopo”, è esistito un “prima”. E per comprendere il Paese che a partire dal 9 marzo si è ritrovato chiuso dentro casa, non possiamo trascurare quello che è successo nel recente passato. Pandemia sarà il numero zero di un nuovo ciclo di diari sonori, che lo storico Nicola Maranesi ha selezionato dall’immenso Archivio di Pieve Santo Stefano, per attraversare questi ultimi venti anni con venti racconti privati, affidati ciascuno alla voce di venti attori tra i più autorevoli della scena italiana.

Il 25 novembre, alle ore 20.30, per la Giornata mondiale per l'eliminazione della violenza contro le donne verrà messo in onda lo spettacolo Barbablù della drammaturga britannica Hattie Naylor con Tommaso Ragno e per la regia di Veronica Cruciani, un testo controverso, che pone interrogativi e questioni che ad alcuni potrebbero risultare “scandalosi”, un monologo teatrale che ha debuttato all’Old Vic di Bristol nel giugno 2013 per poi approdare al Soho Theatre di Londra, e ancora mai rappresentato in Italia.

Il 26 novembre alle 23.00 Silvia Costa, regista di teatro e di lirica, storica collaboratrice di Castellucci, propone su Radio3 Ecfrasi della finestra, un testo scritto insieme a Umberto Sebastiano, con le musiche di Claudio Rocchetti, affidato alle voci degli stessi autori. Un rapporto sentimentale a distanza nei giorni del primo lockdown, una condizione che acuisce lo sguardo e amplifica l’attenzione e la riflessione.

Mentre il 28 novembre sempre per Il teatro di Radio3 manderemo in onda il testo L’origine del mondo di Lucia Calamaro.

Vai al Il teatro di Radio3 >>

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Isoradio

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Rai Radio 3 Classica

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio Kids

Rai Radio Live

Rai Radio Techetè

Rai Radio Tutta Italiana

Canali Overview
Apri lista canali

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta Audio successivo Avanti di 15 secondi Ripeti
VolumeVolume off

Riproduzione casuale Audio precedente Indietro di 15 secondi Ascolta la diretta Avanti di 15 secondi Audio successivo Ripeti
VolumeVolume off Apri il player
Nessun risultato per