Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Tutta la città ne parla

Segui

Neutro, plurale

Ascolta la puntata >>

Neutro, senza colori politici. Plurale, come l'elettorato del 4 marzo. Così variegato da non decretare nessun vincitore. Dalla campagna per il voto si è passati alla politica del veto: in sessanta giorni non è stato raggiunto nessun compromesso. Estrema coerenza, mancanza di senso della responsabilità o incapacità dialettica? Qualunque siano le motivazioni, le conseguenze sono chiare: abbiamo bisogno di un governo che risolva le questioni non rinviabili, dice il Presidente Mattarella. Anche a tempo determinato va bene. Come il lavoro, come gli amori nati sotto una cattiva stella.

Quali gli scenari possibili dopo la richiesta di Mattarella?
Hai poco tempo? Tutto quello che è necessario sapere qui. Vuoi approfondire l'argomento? Il Post, oltre alla versione breve, ne fornisce anche una più dettagliata: qui.

Quali le reazioni dei partiti rispetto alla proposta di un governo neutrale?
Diverse e non tutte positive. Constatazione che avrebbe irritato Mattarella, scrive sul Corriere della Sera Marzio Breda, oggi anche nostro ospite in trasmissione. Il suo articolo qui.

La soluzione prospettata dal Presidente ha buone possibilità di riuscita?
Bisogna studiare un po' di numeri. Confrontando la composizione dei gruppi parlamentari e le esternazioni dei leader dopo le consultazioni, scrive Claudio Pudice sull'Huffington Post, il quadro che emerge non è positivo per il Colle. Il commento e un'infografica qui.

Un ruolo difficile.
Quello giocato dal Presidente Mattarella è un ruolo difficile. Soprattutto perché non è a lui che tocca lanciare la palla in rete. Il suo compito è assicurarsi che la partita possa andare avanti, o almeno iniziare. È stato lui stesso, oggi pomeriggio, a scegliere la definizione di arbitro: le sue dichiarazioni, riportate dall'Ansa, qui. C'è anche chi ha usato una metafora per descrivere le forze in campo: Mattarella è un uomo di Stato, scrive Marco Sarti su Linkiesta, gli altri aspiranti stregoni. Qui.

Femminile, singolare.
Come il sostantivo donna. Donna, sostengono alcuni, potrebbe essere la personalità scelta per guidare il nuovo governo: alcune proposte qui.
 

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per