Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Radio1 Plot Machine

Segui

Miniplot vincitori

EDIZIONE INVERNALE 2019

PUNTATA DEL 11 MARZO
“Detestava la neve…  (tratto dal romanzo “Aspetta primavera, Bandini” di John Fante)
Come la grandine d'estate. Detestava il vento nelle mattine d'autunno o i temporali improvvisi e violenti nel cuore della notte. Detestava capire che ogni cosa fuori, le passava prima da dentro.”
Emil Brizzolari da Milano

PUNTATA DEL 4 MARZO
“Risalire quel fiume era come compiere un viaggio indietro nel tempo… (tratto dal romanzo “Cuore di tenebra” di Joseph Conrad)
E bastava chiudere gli occhi perché la voce del Mississippi si trasformasse nel canto doloroso degli schiavi delle piantagioni.”
Franca Faiola da Roma

PUNTATA DEL 25 FEBBRAIO
“Me la ricordo questa pioggia d’estate... (tratto dal romanzo “L’eleganza del riccio” di Muriel Barbery)
La ricordo con dolore e angoscia. L’anno scorso mi ha rovinato la raccolta dei fichi secchi che avevo già venduto.”
Marino da Sibari (Cosenza)

PUNTATA DEL 18 FEBBRAIO
“Il mio mistero è chiuso in me… (tratto dall’opera "Turandot" di Giacomo Puccini)
Per eventuali urgenze contattare in orario di ufficio il mio psicanalista.”
Cecilia Braccesi da Firenze

PUNTATA DEL 11 FEBBRAIO
"Da sempre odio le domeniche… (tratto dal romanzo "Alta fedeltà" di Nick Hornby)
Sono giorni inutili, improduttivi!” Urlò Aleksej Grigor'evič Stachanov dal fondo della miniera e continuò, imperterrito, a tagliare il carbone."
Angelica Gegia Brigas da Mogoro (Oristano)

PUNTATA DEL 4 FEBBRAIO
“La ragazza scosse la testa... (tratto da “Olive Kitteridge” di Elizabeth Strout)
No, non ne valeva la pena rimanere ancora in quella casa, continuare a negare l’evidenza, raccontare di cadute dalle scale, piccoli incidenti domestici, fantomatici infortuni in palestra... finalmente aveva deciso. Doveva essere l’inizio della sua libertà. Ma fu lasciata sola. E non sfuggì alla sua fine.“
Paolo Barsotti (Lucca)

PUNTATA DEL 28 GENNAIO
“Possedeva delle carte geografiche… (tratto da “Il Libro dell'inquietudine” di Fernando Pessoa)
Il piccolo Samir le custodiva come un tesoro prezioso, servivano al padre per orientarsi, se fossero riusciti a sbarcare sulle spiagge della Sicilia. “
Grazia Amoroso (Catania)

PUNTATA DEL 21 GENNAIO
“Si rivelò uno straordinario ascoltatore… (tratto dal romanzo "Giallo viola" di Andrea Ballarini)
Ma essendo sordo riusciva a suonare solo il pianoforte, credeva però nell'Europa unita. Per questo scrisse l'inno alla gioia. “
Armando F. Marolda (Napoli)


PUNTATA DEL 14 GENNAIO
"La telefonata arrivò mel momento peggiore... (tratto dal romanzo "Ho sposato un’ombra" di Cornell Woolrick)
Amore, amore mio, sei tu?" Ma una voce, dall'altra parte del filo, replicò: " Informazione gratuita, siamo spiacenti, l'amore da lei selezionato è inesistente.. "
Enza Altezza da Caltagirone (Catania)


PUNTATA DEL 7 GENNAIO
“Non era sola. Un uomo la seguiva… (tratto dal romanzo "Colazione da Tiffany" di Truman Capote)
Sulla sua slitta trainata dalle renne. Era Babbo Natale. Aveva smarrito la via per uscire dalle festività natalizie. La Befana diede un colpo di accelerata alla scopa e in pochi istanti divenne un puntino nel cielo. "Sia mai che l'anno prossimo arrivi prima". Si disse.”
Cinzia Micci da Roma


EDIZIONE AUTUNNALE 2018


PUNTATA DEL 17 DICEMBRE
“La radio trasmetterà... (tratto dalla canzone “1950” di Amedeo Minghi)
Canzoni. Anche le persone che incontri sono come le canzoni alla radio: per alcune alzi il volume, per altre cambi stazione.”
Carmen Cangi da Potenza


PUNTATA DEL 10 DICEMBRE
“Non c'è da meravigliarsi se conosce soltanto sei donne… (tratto da “Orgoglio e pregiudizio” di Jane Austen)
Bioniche...non ha avuto tempo di costruirne altre.”
Ilaria Luzi da Lucca

PUNTATA DEL 3 DICEMBRE
“È strano! È strano ... (tratto da “La Traviata” di Giuseppe Verdi)
Tutta questa normalità m'insospettisce.”
Clemente Cipresso da Catania

PUNTATA DEL 26 NOVEMBRE
"Ti amo, mi dispiace. Ti prego perdonami, grazie…" (tratto da “Punto zero” di Joe Vitale)
Gli disse guardandolo negli occhi dopo avergli dato un bacio appassionato davanti alla sua futura moglie e a tutta la chiesa piombata nel silenzio. Subito dopo una gran confusione: la mamma era svenuta e la sposa...beh la sposa immaginate voi!"
Simona Lenci da Lucca

PUNTATA DEL 19 NOVEMBRE
“Gli scrittori si precipitarono verso un chiosco… ( tratto da “Il Maestro e Margherita“ di Mikhail Bulgakov)
Sulla spiaggia per dissetarsi: Hemingway prese il solito Margarita, la Yoshimoto ordinò un Banana Daiquiri, l'unico che rifiutò l'alcool fu Alberto Bevilacqua.”
Luca Paolicchi da Carrara

PUNTATA DEL 12 NOVEMBRE
“Aveva smesso di nevicare fuori… (tratto da “La promessa“ di Friedrich Durrenmatt)
E Tobia, che scalpitava per poter uscire nel vialetto, ottenne finalmente il permesso dalla mamma. Si avvicinò al pupazzo di neve, abbracciandolo stretto. Era stato un vero eroe a resistere alla furia del vento che cercava di abbatterlo.”
Enrico Arlandini da Genova

PUNTATA DEL 5 NOVEMBRE
“Se sono matto per me va benissimo… (tratto da “Herzog” di Saul Bellow)
Vorrà dire che d’ora in poi inizierò sempre ad avere ragione io”.
Sara Caldarola da Roma

PUNTATA DEL 29 OTTOBRE
“É felice soltanto quando corre… (tratto da “il sogno del maratoneta, il romanzo di Dorando Pietri”)
Nello spazio interstellare. Si trasforma in un razzo missile, con circuiti di mille valvole, tra le stelle sprinta e va”
Giuseppe Pugliese da Arezzo

PUNTATA DEL 22 OTTOBRE
"Fui giovane e felice, un’estate: (tratto da "Argo il cieco ovvero I sogni della memoria" di Gesualdo Bufalino)
Era l'anno prossimo - ma non ne sono sicuro: non ricordo mai bene il futuro."
Riccardo Lorenzi da Lucca

PUNTATA DEL 15 OTTOBRE
" Quando i vicini udirono le grida… (tratto da “Carrie” di Stephen King)
Si rigirarono tra le coperte.
- Vengono a prendere gli ebrei...?
- Non tocca a noi, torna a dormire.
16 ottobre 1943 - 2018.”
Maria Lucia Riccioli da Siracusa

PUNTATA DELL’8 OTTOBRE
"Se un tempo c'era stato dell'amore… (tratto dal romanzo “Luce d'agosto” di William Faulkner.)
lo coglievo in un guizzo nel fondo dei suoi occhi, persi in ricordi evanescenti, dissolti dall'Alzheimer.”
Ida de Giorgio da Brindisi

PUNTATA DEL 1 OTTOBRE
"Vorrei spiegarti che fuggire non serve… (tratto dalla canzone “Cascare nei tuoi occhi” di Ultimo)
O fuggire con te perché a spiegare si perde.”
Jonathan Ziella di Milano

PUNTATA DEL 24 SETTEMBRE
"Oggi è morta mia madre. O forse ieri… (tratto da “Lo straniero” di Albert Camus)
 visto che la mezzanotte è passata da appena due minuti. L'ha sempre detto: me ne andrò lasciandovi col dubbio.”
Annalisa Tognazzi di Firenze

PUNTATA DEL 17 SETTEMBRE
"Io l'ho visto piangere pochissime volte… (tratto da “Cattiva” di Rossella Milone)
nonostante la vita non gli abbia certo risparmiato fatiche e dolori. Adesso, da un letto d'ospedale, sofferente, riesce comunque a rivolgermi uno stentato sorriso. Questo è mio padre.”
Enrico Arlandini di Genova

PUNTATA DEL 10 SETTEMBRE
"Chiusi gli occhi fingendo d'essere tornato indietro... (tratto da "L’isola di Arturo" di Elsa Morante.)
ma mi accorsi di essere morto e non potevo fare altro che andare avanti.”
Vito Romaniello di Sesto San Giovanni (Milano)


EDIZIONE PRIMAVERILE 2018

PUNTATA DEL 23 LUGLIO
"Ancora sessanta minuti a mezzanotte…” (tratto da "Racconti agghiaccianti" di Gustav Meyrink)
Disse il primo, "Ti sbagli, mancano 30 minuti" disse l'altro. "Calma, calma, avete ragione entrambi" disse Albert Einstein.
Giovanni Rainone da Napoli

PUNTATA DEL 16 LUGLIO
“Un'oscurità sinistra si distese su di noi... (tratto da “Le avventure di Arthur Gordon Pym” di Edgar Allan Poe)
Sapevamo le regole del gioco, ma non chi ne reggesse le fila. Cominciammo a dubitare l'uno dell'altro.”
Michela Annibale da Firenze

PUNTATA DEL 9 LUGLIO
“Lo aprì con i suoi gesti precisi… (tratto dal romanzo “Assassinio sull'Orient Express” di Agatha Christie)
Il portone si spalancò, il ladro gentiluomo cercò di salvare l'affascinante donna colta da crepacuore, fece un massaggio cardiaco, ma purtroppo non c'era piu nulla da fare. Afflitto tornò al suo mestiere, al civico seguente...”
Fabrizio Cafarella da Acireale (Catania)

PUNTATA DEL 2 LUGLIO
"Una volta era stato ricco... (tratto dal racconto “Lo scarabeo d'oro” di Edgar Allan Poe)
Di frutti succosi quest'albero rinsecchito. Ora le sue radici assetate arrancano sfinite in quest'arida terra maltrattata”
Massimo Confalonieri da Monza

PUNTATA DEL 18 GIUGNO
"Era appoggiato ad un albero, ad occhi chiusi… (tratto da "Mattatoio numero 5" di Kurt Vonnegut)
Poi sentì che era ora di andare. L'albero aprì gli occhi e lo guardò sparire dietro la collina.”
Mauro dalla provincia di Torino

PUNTATA DELL’11 GIUGNO
“Uscii di casa, come un matto... (tratto da “Il fu Mattia Pascal” di Luigi Pirandello)
Ma non riuscii a liberarmi: la mia ombra disegnata per terra mi seguì inesorabilmente continuando a trattenermi per la mano.”
Franco Airaghi da Milano

PUNTATA DEL 4 GIUGNO
"Quando si presentò nuovamente all'ospedale... (tratto da “Everyman” di Philip Roth)
Sua moglie se n'era andata. Per sempre. Con un altro.”
Filippo Agostini da Toffia (Rieti)


PUNTATA DEL 28 MAGGIO
"Quando la stanza diventó tutta buia... (tratto da "Di cosa parliamo quando parliamo d'amore" di Raymond Carver)
Mio marito, cieco, con disinvoltura andó a prendermi una candela.”
Sonia Gioia Napoli da Alliste (Lecce)

PUNTATA DEL 21 MAGGIO
"E' la sua ora senza che lei lo sappia… (tratto da "Un amore" di Dino Buzzati)
L'apostrofo messo a guardia è già morto, trafitto al cuore. L'accento, dimenticato e furioso, sta salendo le scale in cerca di vendetta.”
Emanuele Secco da Valeggio sul Mincio (Verona)

PUNTATA DEL 7 MAGGIO
"Mangiarono pochissimo o niente… (tratto da “Le menzogne della notte” di Gesualdo Bufalino)
Anna di otto anni e il suo fratellino Tommaso, di cinque.
Papà tornato a casa dopo mesi di carcere li aveva abbracciati sull'uscio di casa. Poi, si erano messi a tavola, tutti e quattro. Mamma, per l'occasione, si era persino truccata un po'.”
Mariangela Casulli da Bologna

PUNTATA DEL 30 APRILE
"Tese l'orecchio, col respiro sospeso... (tratto da Edmondo De Amicis, “Il piccolo scrivano fiorentino”, in Cuore.)
Era proprio la voce di suo padre. Fu la prima volta che la sentì, qualche mese prima di nascere, mentre faceva le capriole nel pancione, senza pensieri. Quelli sarebbero venuti dopo."
Giacomo Grifoni da Firenze

PUNTATA DEL 23 APRILE
"Fu a questo punto che la vidi... (tratto da “Il postino suona sempre due volte” di James Cain)
Il desiderio si accese fulmineo, ma non potei posare le mie labbra su di lei: era una promessa di dolcezza ormai marcita. Richiusi il frigorifero."
Andrea Annesanti da Terni

PUNTATA DEL 16 APRILE
"In quel momento si sentì l’ululato di una sirena... (tratto da "Kamchatka" di Marcelo Figueras)
Il rombo dell’aereo arrivò subito dopo, poi l’esplosione, come un urlo disperato. Il poeta, sconvolto, iniziò a scrivere: “Sei ancora quello della pietra e della fionda, uomo del mio tempo...”
Federico Fabbri da Firenze

PUNTATA DEL 9 APRILE
"Ha tenuto la fotografia lontanissima e poi... (tratto da “La vita davanti a sé" di Romain Gary)
L'ha lasciata cadere nel fuoco. Ma c'era vento quel giorno, tanto vento e la foto è andata oltre le fiamme, giù per la collina, è caduta in un ruscello ed è arrivata fino a valle, dove una ragazza che piangeva il suo amore perduto l'ha raccolta e l'ha messa ad asciugare vicino al fuoco."
Luca Paolicchi da Carrara

PUNTATA DEL 2 APRILE
"Più tardi, a pranzo, vidi una sola sedia vuota... (tratto da “Rumore Bianco” di Don Delillo)
Mentre correvo per raggiungerla, persi in un colpo solo l'equilibrio, il vassoio col pranzo e ogni residua ambizione professionale, annichilita come quella parmigiana di melanzane sulla camicia dell'Amministratore Delegato."
Alessandro Testi da Lugo (Ravenna)


EDIZIONE INVERNALE 2018

PUNTATA DEL 19 MARZO
"Forse, in fondo, il primo libro è il solo che conta... (tratto dalla prefazione di Italo Calvino al suo romanzo d’esordio "Il sentiero dei nidi di ragno")
Disse Gutenberg dopo la prima prova di stampa.”
Silvia Del Vecchio da Venezia

PUNTATA DEL 26 FEBBRAIO
“Aspettiamo notizie su questa terrazza... (Incipit tratto dal Racconto Vincitore del Concorso 2016-2017 “Notizie Oltreoceano” di Anthony Caruana)
La neve cade leggera e copre di bianco i tetti della città. L'attesa non è mai stata così dolce.”
Marco Di Luzio da Pomezia

PUNTATA DEL 19 FEBBRAIO
“Per andare alla scuola mi manca sempre qualcosa: (tratto da “Le avventure di Pinocchio di Carlo Collodi)
L'abbecedario! Mio padre mi saluta in maniche di camicia, mentre fuori nevica e io cammino con passi legnosi.”
Carmen Cangi da Potenza

PUNTATA DEL 12 FEBBRAIO
“Il mio occhio non poteva indovinare cosa fosse… (tratto da “Le confessioni di un italiano” di Ippolito Nievo)
Un abbraccio.”
Mirko Doglio da Messina

PUNTATA DEL 5 FEBBRAIO
“Toglimi una curiosità, tuo zio è sempre morto? (tratto da “Fermo con le mani”, primo film con Totò)
Si, lui è sempre coerente.”
Carmela Obermayer da Napoli

PUNTATA DEL 29 GENNAIO
“Sarebbero invecchiati insieme... (tratto da “La camera azzurra” di Georges Simenon)
Rimanendo fermi l'uno accanto all'altra ad ammirare il mare dalla torretta della spiaggia.”
Matilde Gelsi da Roma

PUNTATA DEL 22 GENNAIO
“Ti devo dire due cose... (tratto dal film "Il postino" di Massimo Troisi)
Voglio venire alla presentazione del tuo libro, ma...non so leggere.”
Alessandro Porcaro da Napoli

PUNTATA DEL 15 GENNAIO
“Guardò bruciare le lettere… (tratto da “L’invitata” di Simone di Beauvoir)
Ultime tracce di un amore che lo aveva dilaniato, bruciò con loro ma capì che solo così sarebbe riuscito a cicatrizzare le sue ferite.”
Giorgio Melaragni da Borbona (Rieti)

PUNTATA DEL 8 GENNAIO
“Una strana ombra pareva avvolgere il suo passato: ( tratto da “La frontiera” di Alessandro Leogrande)
Un imperfetto sempre presente.”
Silvano Mantovani da Borbona (Rieti)

PUNTATA DEL 1 GENNAIO
“In questa città è un errore che commettono in molti (tratto da "Dialoghi" di Robert McKee)
Accettare doni dagli sconosciuti. Che se ne faranno, ora, di questo cavallo di legno...”
Ida de Giorgio da Brindisi


EDIZIONE AUTUNNALE 2017

PUNTATA DEL 18 DICEMBRE
“Adesso erano lì, di nuovo, l'uno di fronte all'altra (tratto da "Io uccido" di Giorgio Faletti)
L'altro sotto il letto”
Simone Ravara da Cremona

PUNTATA DEL 11 DICEMBRE

"Io ti amo e se non ti basta... (tratto da "Io ti amo", poesia di Stefano Benni)
Aggiungo questa splendida batteria da cucina triplo fondo, antiaderente, dotata di comodi coperchi."
Viorica Guerri da Vinci (Firenze)

PUNTATA DEL 4 DICEMBRE

"Devo molto a quelli che... (tratto da "Ringraziamento", poesia di Wyslawa Szymborska)
Fanno questi bei nidi pensò il cuculo."
Davide Tonetto da Parma

PUNTATA DEL 27 NOVEMBRE

"Le parlava di tutti i suoi grandi progetti... (tratto da"L'Amante di Lady Chatterly" di David H. Lawrence)
Mentre lui, il futuro, taceva."
Erika Magistro da Catania

PUNTATA DEL 20 NOVEMBRE

"Era così piccola la barca che... (tratto da "Silenzi" di Emily Dickinson)
Permesso... Scusa... Ops... PLUFF!"
Angela Petruccioli da Roma

PUNTATA DEL 6 NOVEMBRE

"Mai riuscirò a dimenticare quei venti giorni durante i quali... (tratto da "Taipi" di Hermann Melville)
Percorsi per la prima e ultima volta la Salerno Reggio Calabria..."
Mirko Brugnetti di Colleferro (Roma)

PUNTATA DEL 30 OTTOBRE

"Quando mio fratello era preso dalle sue furie... (tratto da "Il barone rampante" di Italo Calvino)
Riusciva a distruggere una casa, ma qui in ospedale continuano a dirmi che sono figlio unico."
Gianni Franzin da Torre di Mosto (Venezia)

PUNTATA DEL 23 OTTOBRE

"Lei sembrava a disagio… (tratto dal capitolo “Indovina il libro” del romanzo "La giusta luce"; scritto dagli autori del Gruppo Scrivi per bene)
Il perché si chiamava Sergio ed era nascosto nell'armadio."
Franca Faiola da Roma

PUNTATA DEL 9 OTTOBRE

"Ancora non ho scritto nulla... (tratto dal racconto "Lo scrittore", dalla raccolta "La vendetta" di Agota Kristof)
A tua moglie."
Cristina Veronese da Monaco

PUNTATA DEL 2 OTTOBRE

"Non riuscivo a tenere fermo il giornale... (tratto da ”Di questa vita menzognera” di Giuseppe Montesano)
Che annunciava la mia morte... i fantasmi non hanno dita..."
Valeria Smedile di Napoli

PUNTATA DEL 25 SETTEMBRE

"Ma per fortuna o sfortuna non lo feci... (tratto da "Il fucile da caccia" di Inoue Yasushi)
Non chiesi a mio Padre di difendermi e li perdonai: non sapevano ciò che stavano facendo."
Marco Chiolini da Villadossola (Verbano)

PUNTATA DEL 18 SETTEMBRE
"Aprì il libro, e mentre lo faceva... (tratto da "Stoner" di John Edward Williams)
La mano di lei gli si appoggiò sulla spalla. 'Ti prego', disse, 'non bruciarlo, preferisco morire di freddo."
Alessandra Quattrocchi da Roma

PUNTATA DEL 11 SETTEMBRE
"Era diventato un rito che si ripeteva... (tratto da "Uomini che odiano le donne" di Stieg Larsson)
Sorriso nascosto, buongiorno a bassa voce e passo rapido per il proprio destino. Gli specchi hanno sempre il coraggio di guardarci dritto negli occhi."
Christian Schipani da Firenze

PUNTATA DEL 4 SETTEMBRE
"Miei cari, quando voi leggerete questa mia... (tratto da “Il Diario di Gino Cornabò”di Achille Campanile)
Minitrama, commenterete entrambi 'Uh, ma che brutta!'. E passerete allasuccessiva..."
Giancarlo Personeni da Bergamo


EDIZIONE PRIMAVERILE 2017

PUNTATA DEL 17 LUGLIO
"Qui tutti sanno chi sei, a chi appartieni... (tratto dal racconto “Quartino”di Osvaldo Piliego nel libro “Inchiostro di Puglia”)
Allora ogni solitudine, ogni tristezza vissuta in vita si dissolse e ballò tra le nuvole."
Nadia Frassinelli da Mareno di Piave (Treviso)

PUNTATA DEL 10 LUGLIO
"Finché non aveva visto l'uomo della fiera… (tratto dal racconto "La schiena di Parker" da "Tutti i racconti" di Flannery O'Connor)
Farsi sparare per aria come una palla di cannone, Neil, non aveva uno scopo nella vita. Ora, finalmente, tutto sembrava più chiaro: avrebbe fatto l'astronauta."
Fabio Calzavara da Treviso

PUNTATA DEL 3 LUGLIO
"Ho ucciso quell’uomo con un coltello, in una vasca da bagno... (tratto dal racconto “Clitennestra o del crimine” dalla raccolta “Fuochi” di Marguerite Yourcenar)
Come tutti gli altri, né più né meno. L'ultimo e basta mi ero detto, lo avevo giurato, ma sapevo bene di prendermi in giro. Ancora."
Gaspare Scimò da Palermo

PUNTATA DEL 26 GIUGNO

"Un giorno di Gennaio dell'anno scorso… (tratto da “La storia” di  Elsa Morante)
Decisi di porre fine alla mia vita. Di quello che è venuto dopo non ricordo nulla. Ma sento che, da allora, mi manco!"
Luca De Filippis da Vigevano (Pavia)

PUNTATA DEL 19 GIUGNO
"La bocca socchiusa, le braccia abbandonate...(tratto da Una questione privata” di Beppe Fenoglio)
E un filo di respiro lungo il quale la sua vita si tenne in equilibrio per pochi attimi."
Antonello Libonati da Noepoli (Potenza)

PUNTATA DEL 12 GIUGNO
"Ho capito da che parte bisognava andare...(tratto da ”Oceano mare” di Alessandro Baricco)
Ma per fortuna tu eri lì ancora ad aspettarmi."
Snjezana Gavric da Trieste

PUNTATA DEL 5 GIUGNO
"Nessuno mi aveva detto che il dolore...(tratto da “diario di un dolore” di C.s. Lewis)
E' fatto a lisca di pesce, ti entra in gola e soffoca anche la tua residua creatività."
Giuseppe Pugliese da Procida (Napoli)

PUNTATA DEL 29 MAGGIO
"Tutte le famiglie felici si somigliano... (tratto da Anna Karenina di Lev Tolstoj)
Me lo ripetono spesso le mie due mamme."
Carlo Woodstock Di Lodovico da Sant'Egidio alla Vibrata (TE)


PUNTATA DEL 15 MAGGIO
"P
ensai a carmen, per subito dirmi… (tratto da “Diario di un parroco del lago” di Gianni Clerici)
Che si trattava semplicemente di un amore di plastica."
Cristina Veronese da Monaco


PUNTATA DEL 8 MAGGIO
"I
l nostro colloquio era come una lingua segreta… (tratto da “il Tropico del Cancro” di Henry Miller)
Non riuscivo a comprenderti ma noi, come tanti, eravamo sulla torre di Babele."

Angelo Lenza di Contrada (AV)


PUNTATA DEL 1 MAGGIO
"La madre si volse, pallidissima nel viso... (tratto da ” La madre” di Grazia Deledda)
E chiese all'arcangelo Gabriele: 'Perchè io?'
Paolo Di Nola da Castellammare di Stabia


PUNTATA DEL 24 APRILE
"Margherita fece fermare la vettura (Tratto da "La signora delle Camelie" di Alexandre Dumas)
In testa aveva un'idea. In tasca la calibro 9 per realizzarla."
Rosanna Tessitore da Pavia


PUNTATA DEL 17 APRILE
"Si coprì il volto con le mani... (tratto da “ Moby Dick” di Herman Meliville)
Perchè le avevano appena scippato il burka."
Vittoria Antonella Raso da Pianoro (Bologna)


PUNTATA DEL 10 APRILE

"Una nuvola coprì il sole e lui cominciò ad avere paura (tratto da ”l'ombra dello scorpione” di Stephen King)
Era Dante Alighieri che si era smarrito in una selva oscura."
Santo Forlì da Messina

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Rai Radio 1 Sport

Rai Radio 2 Indie

Canali Overview

Nessun risultato per