Benvenuto in RaiPlay Radio. Questa la legenda per navigare tra i contenuti tramite tastiera. I link principali corrispondenti alle varie sezioni del giornale sono stati associati a tasti di scelta rapida da tastiera. Premere ALT + la lettera o il numero desiderat0 + INVIO: ALT + 1 = Vai al canale Rai Radio 1
ALT + 2 = Vai al canale Rai Radio 2
ALT + 3 = Vai al canale Rai Radio 3
ALT + 4 = Vai al canale Rai Radio Tutta Italiana
ALT + 5 = Vai al canale Rai Radio Classica
ALT + 6 = Vai al canale Rai Radio Techetè
ALT + 7 = Vai al canale Rai Radio Live
ALT + 8 = Vai al canale Rai Radio Kids
ALT + 9 = Vai al canale Isoradio
ALT + 0 = Vai al canale Gr Parlamento
ALT + P = Play - ascolta la radio

Non è un Paese per Giovani

Andate a votare!

Ascolta l'audio
Davvero io sono convinto che alle elezioni, quando sara' il momento, nel segreto dell'urna, sarò in grado di dare un voto sincero e soddisfatto? La risposta e' No. Non lo saro'.
Davvero io sono convinto che alle elezioni, quando sara' il momento, nel segreto dell'urna, sarò in grado di dare un voto sincero e soddisfatto? La risposta e' No. Non lo saro'. E allora mi direte voi perché ci vai? Perché non andare e' peggio. E' da vigliacchi. E' da menefreghisti. E' li che si decide tutto. In quell'urna che tanti milioni di italiani hanno spesso equivocato con un momento di perdita di tempo, o un impedimento a stare in vacanza un giorno in più.  Stavolta però, siamo davvero in bilico su un burrone, un crepaccio profondissimo. Bisogna andare a votare e questi mesi che ci separano dal voto non sono solo un'attesa pallosa fatta di trasmissioni TV e promesse da marinaio, questo e' il tempo che ci e' dato per capire bene chi siamo e cosa vogliamo davvero. Perché siamo noi, col nostro voto che decidiamo almeno chi non vogliamo al governo. Almeno quello. Se non riuscite a convincervi su qualcuno che vi stimola il voto, almeno votate al contrario è cioè,  questo no. Non lo voglio proprio. Perché lasciar andare allo sbando il nostro paese non conviene a nessuno. Il voto e' una posizione ben precisa. E non dobbiamo pensare mai che sia inutile. Io sono davvero convinto di questo. Chiunque sia destinato a vincere le elezioni. Perché sento gia mormorare il popolo che dice: io non vado, io non mi sento rappresentato da nessuno, figurati se do il voto a quello. Ecco, allora datelo contro. Io sono indeciso quanto voi. Che ne so, anch'io non mi sento tanto rappresentato, però so chi non voglio e già questo mi schiera da una parte. Ma nulla no. Nulla e' l'assenza più totale. E' come non pagare le tasse. E' buttare via un'occasione per fare quello va fatto. Se poi un giorno andrà al governo uno che la pensa come noi, sarà anche merito nostro. Chi non va a votare compie un atto contro la responsabilità di esserci e di contare qualcosa. Berlusconi ha convinto tanti milioni di italiani a votare per lui in questi anni e perche? Come c'e' riuscito? Con la convinzione che aveva di non volere i "comunisti" come li chiamava lui, al governo.  I suoi nemici erano la sua forza. Vecchi fantasmi di un'altra epoca, ma che hanno fatto breccia nelle coscienze degli italiani che lo hanno seguito. E' così che dovete fare. Come Berlusconi,  ma con le vostre idee non con le sue. Capire chi non volete. In questi giorni si sono espressi su questo tema un sacco di persone illustri non a caso. Scalfari ad esempio ha espresso proprio un parere netto su chi non vorrebbe mai. Ma quello già e' un inzio per capire da che parte stare. Non facciamo vincere i nostri nemici senza nemmeno dargli il nostro voto Contro. Viviamo in un momento senza ideali politici, ok va bene, e siamo tutti pronti a schifare la politica ok va bene ma se non si va a votare, lo schifo aumenta e la nostra posibilita' di lamentarci diminuisce, perché se non partecipi non puoi parlare. Allora cominciate da adesso con i buoni propositi per l'anno nuovo. Da qui al 4 o 5 maggio, il giorno delle votazioni, dovrò essere in grado di sapere almeno chi non voglio proprio vedere seduto in parlamento a comandare sulla mia vita. E' una soddisfazione anche quella e' una vittoria di spinta ma pur sempre tale. Andate a votare anche con la febbre a 40. Questo e' il mio umile consiglio per il 2018.

Ultime Puntate

Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI del 25/04/2018

NON E' UN PAESE PER GIOVANI del 25/04/2018

25/04/2018

25 Aprile e noi siamo qui con Anna Foglietta e Claudio Gioè per sapere tutto della seconda stagione di "La Mafia uccide solo d'estate", la serie tv inspirata al film di Pif, dal domani su Rai1.

  • Ascolta
  • Opzioni
Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI del 24/04/2018

NON E' UN PAESE PER GIOVANI del 24/04/2018

24/04/2018

Oggi per non farci mancare nulla ci siamo occupati di Vasco, di corsa e di cani.

  • Ascolta
  • Opzioni
Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI del 23/04/2018

NON E' UN PAESE PER GIOVANI del 23/04/2018

23/04/2018

Nuova settimana con Mauro Casciari e Max Cervelli in conduzione: oggi si parla di Youtuber, Royal Baby e ultimi producers in circolazione.

  • Ascolta
  • Opzioni
Ascolta NON E' UN PAESE PER GIOVANI 'IL MEGLIO DI' del 21/04/2018

NON E' UN PAESE PER GIOVANI 'IL MEGLIO DI' del 21/04/2018

21/04/2018

Ecco il meglio della settimana appena trascorsa!

  • Ascolta
  • Opzioni

Caricamento...

Ascolta le dirette

Rai Radio 1

Rai Radio 2

Rai Radio 3

Rai Radio Tutta Italiana

Rai Radio Classica

Rai Radio Techetè

Rai Radio Live

Rai Radio Kids

Rai Isoradio

Rai Radio GR Parlamento

Canali Overview

Nessun risultato per